fbpx The Man Behind The Curtain | Krug

The Man Behind The Curtain

REGNO UNITO
icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.

Michael O'Hare ha uno spirito anticonformista. Proprietario del ristorante stellato di Leeds "The Man behind the Curtain", coltiva molte passioni. Dall'amore per la musica metal alla formazione come ballerino classico, fino agli studi di ingegneria aerospaziale, l'enfant terrible della cucina inglese trae la sua ispirazione da origini inaspettate, traducendola in un'esperienza culinaria realmente innovativa.

 

La musica mi circonda in ogni momento
Come descriveresti la tua filosofia gastronomica?
In due parole... goditi lo spettacolo!Noi di Krug abbiamo scoperto che la musica arricchisce l’esperienza della degustazione.
La musica ha un ruolo importante nella tua vita?
È un argomento così intenso per me. Sono sempre circondato dalla musica, è la mia passione principale quando non sono in cucina. L’esperienzapiù emozionante è stato perdere la verginità mentre ascoltavo Wicked Game di Chris Isaak (3 min 34 sec).
In che modo l’area geografica in cui si trova il tuo ristorante ispira i tuoi piatti?
Gli abitanti dell’Inghilterra del nord sono fra i più simpatici che abbia mai conosciuto. Questo fa sì che il ristorante sia quasi sempre pieno di brave persone, che mi ispirano ogni giorno.
Con quale personaggio storico condivideresti un calice di Krug?
Non riesco a limitarmi a una sola persona, o alla storia, quindi ecco chi metterei a tavola: John Wilmot, 2° Conte di Rochester; Robert Redford (con abbigliamento stile Gatsby di Ralph Lauren); David Bowie (dell’epoca del duca bianco); Elvis (degli ultimi anni) e Russell Brand. Parleremmo di come Elvis abbia potuto lasciarsi andare così.
Cos’è per te il piacere?
Mi piace molto il sesso. Si accompagna decisamente con lo Champagne e non lo trovo affatto imbarazzante. È davvero un’ottima accoppiata.
Come ti piacciono le uova?
Mi piace l’uovo alla coque con il tuorlo dalla consistenza liquida.Cosa ricordi del tuo primo sorso di Krug?Ricordo che abbiamo aperto una bottiglia di Krug 2003, nel momento esatto in cui abbiamo ricevuto la stella Michelin! Indimenticabile, niente ha mai avuto un sapore migliore.
E... infine, è nato prima l’uovo o la gallina?
La gallina... perché le uova non hanno l’orgasmo
E... infine, è nato prima l’uovo o la gallina?
La gallina... perché le uova non hanno l’orgasmo

A talk with Michael O'Hare

ALL KRUG Ambassades

icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.
Krug Grande Cuvée — Grand Soleil
00:13