Sorry

This page is not valid in your language.
Please change your location to see the article.

Krug Clos d'Ambonnay 2000

L'intensità di un unico appezzamento di Pinot Noir nell'annata 2000
icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.

La Maison Krug la invita a scoprire l’intensità di Krug Clos d’Ambonnay 2000: prodotto a partire da un singolo appezzamento, un'unica varietà, il Pinot Noir, e una sola vendemmia, quella del 2000.

Il Clos d’Ambonnay è un appezzamento di appena 0,68 ettari protetto da mura e situato nel cuore di Ambonnay, uno dei borghi più noti nella regione della Champagne per le uve di Pinot Noir, ed è la principale fonte da cui la Maison Krug ricava questa varietà sin dai primissimi anni.

Krug Clos d'Ambonnay 2000 è il quarto Champagne nato da questo prezioso appezzamento di Pinot Noir. Il primo fu creato con la vendemmiadel 1995.

logo/krug id Created with Sketch.

Scopra la storia che si nasconde dietro la sua Bottiglia Krug
grazie al codice a sei cifre riportato sull'etichetta posteriore.

This Krug iD does not exist

O

SCAN A KRUG iD
GENERA UN KRUG iD
GENERA UN KRUG iD
SCOPRIRE KRUG iD

Dialogo con Julie Cavil

Chef de Caves Krug

Il 2000 fu un anno caldo, carico di pioggia e temporali. Nel Clos d'Ambonnay la vendemmia ebbe luogo in un unico giorno, il 29 settembre. L’annata si rivelò sorprendentemente abbondante con uve di Pinot Noir incredibilmente ricche.

Quella di creare Krug Clos d'Ambonnay 2000 fu una scelta di convinzione: fin dalle prime degustazioni, infatti, le uve di Pinot Noir avevano lasciato trasparire una bellezza e una generosità eccelse, arricchite da un carattere equilibrato senza alcuna traccia di eccessi aromatici.
Il raccolto del 2000 era riuscito a esprimere con grazia e fermezza tutto il potenziale custodito all'interno di questo straordinario vigneto.

Punteggi

"Colori freschi meravigliosi con accenni di smeraldo e giallo ranuncolo, e un perlage minuscolo nel bicchiere. Il palato presenta un lusso estremo, con la spuma cremosa sulla lingua, ma il cacao e la burrosa polpa di noce brasiliana sono presenti, il peso riempie la seconda parte del palato prima che la precisione dell’acidità si faccia strada attraverso il gusto che ricorda il 1996, con delicate note tostate che vengono a riempire di sottofondo. È ancora giovane, le componenti hanno bisogno di un po’ di tempo per intrecciarsi tra loro."

Decanter 2020
Ratings : 98/100

"Oro scuro. Profumi molto profondi (castagno?) al naso. Estremamente persistente. La dimensione è grandiosa; il perlage quasi sembrava fare difficoltà a fuoriuscire. Eppure è notevolmente fresco, con un grande sviluppo aromatico. Ampio, audace e luminoso."

Jancis Robinson 2020
Ratings : 19/20




NOTE DI DEGUSTAZIONE

Uno Champagne che risplende di un colore paglierino dorato incredibilmente luminoso.

Al naso schiude aromi di brioche, caramello e spezie.

Offre al palato un gusto estremamente fresco, arricchito da intensi aromi di tarte tatin, caramello e crema pasticcera e da un finale persistente, vivificato da un leggero accenno di limone.

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Uno Champagne che risplende di un colore paglierino dorato incredibilmente luminoso.

Al naso schiude aromi di brioche, caramello e spezie.

Offre al palato un gusto estremamente fresco, arricchito da intensi aromi di tarte tatin, caramello e crema pasticcera e da un finale persistente, vivificato da un leggero accenno di limone.

 

KRUG X MUSIC

La Maison Krug si è accorta da tempo dell’esistenza di un legame tra suono e percezione del gusto. Gli amanti del buon vino e della buona musica, o chiunque abbia usato l’app Krug, comprendono la gioia data dal degustare questo straordinario Champagne mentre si ascolta un brano armonioso e sanno che questa esperienza consente di viaggiare direttamente sul binario delle emozioni.

Scoprire

Ozark Henry

Musicista e cantante

icons/quote2 Created with Sketch.
Ricordo ancora il mio primo bicchiere di Krug: un’esperienza travolgente, una complessità del tutto inaspettata per uno Champagne. Un unico, grande crescendo di emozioni, una festa di luci, uno straordinario gran finale di fuochi artificiali!

Ricordo ancora il mio primo bicchiere di Krug: un’esperienza travolgente, una complessità del tutto inaspettata per uno Champagne. Un unico, grande crescendo di emozioni, una festa di luci, uno straordinario gran finale di fuochi artificiali!

1:27
-3:43

Krug grande cuvée

Composto da Grand soleil
Selezionato da Grand soleil
  • icons/sound play Created with Sketch. icons/sound on
    Krug Grande Cuvée
    Composto da Grand Soleil
    5:15

ALTRI ABBINAMENTI MUSICALI

icons/sound play Created with Sketch.
Liebestraum - Notturno No. 3, S 541/3
Composto da Khatia Buniatishvili
Selezionato da Cecilia Chailly
icons/sound play Created with Sketch.
3. Beim Schlafengehn
Composto da Renne Fleming
Selezionato da Jean Philippe Collard
icons/sound play Created with Sketch.
Rigoletto Paraphrase S434
Composto da Orazio Sciortino
icons/sound play Created with Sketch.
No. 1 Prelude in A Minor (After BWV 543)
Composto da Khatia Buniatishvili
icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.
Scopri l’esperienza musicale Krug

ABBINAMENTI GASTRONOMICI

Krug Clos d’Ambonnay 2000 si abbina perfettamente a piatti a base di carne, come tajine di agnello con spezie, ma si addice anche a piatti agrodolci: dal purè di patate dolci spolverato con noce moscata alle combinazioni più svariate accompagnate da agrumi canditi.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI

Krug Clos d’Ambonnay 2000 si abbina perfettamente a piatti a base di carne, come tajine di agnello con spezie, ma si addice anche a piatti agrodolci: dal purè di patate dolci spolverato con noce moscata alle combinazioni più svariate accompagnate da agrumi canditi.

CONSERVAZIONE E SERVIZIO

La giusta temperatura

La Maison consiglia di servire i suoi Champagne tra i 9°C e i 12°C, poiché temperature più fredde limitano l'espressione dei sapori e degli aromi.

La Maison consiglia di servire i suoi Champagne tra i 9°C e i 12°C, poiché temperature più fredde limitano l'espressione dei sapori e degli aromi.

icons/more Created with Sketch.

Il calice ideale

Nel 2011, Krug ha collaborato con la rinomata cristalleria Riedel per progettare un calice in grado di esprimere al meglio la pienezza di sapori e aromi di Krug Grande Cuvée.

Nel 2011, Krug ha collaborato con la rinomata cristalleria Riedel per progettare un calice in grado di esprimere al meglio la pienezza di sapori e aromi di Krug Grande Cuvée.

icons/more Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.
logo/krug id Created with Sketch.

Dietro la sua bottiglia si nasconde una storia tutta da raccontare. 

SCAN A KRUG iD
GENERA UN KRUG iD
GENERA UN KRUG iD
SCOPRIRE KRUG iD
Krug Grande Cuvée
Krug Grande Cuvée
Composto da
Selezionato da