fbpx Nuno Mendes | Krug

Sorry

This page is not valid in your langage.
Please change your location to see the article.

Nuno Mendes

Chiltern Firehouse, Londra, Regno Unito
icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.

COSA SIGNIFICA PER TE CUCINARE?

La cucina è la mia forma di espressione creativa e la mia vita stessa. È il modo con cui comunico con gli altri e trasmetto felicità. Per me cucinare significa condividere, ospitare, dare e ricevere allegria, tutto contemporaneamente. 

COSA SIGNIFICA PER TE CUCINARE?

La cucina è la mia forma di espressione creativa e la mia vita stessa. È il modo con cui comunico con gli altri e trasmetto felicità. Per me cucinare significa condividere, ospitare, dare e ricevere allegria, tutto contemporaneamente. 

Una discussione con Nuno Mendes

La cucina è la mia forma di espressione creativa e la mia vita stessa. è il modo con cui comunico con gli altri e trasmetto felicità.
Chi ti ha fatto amare la tua professione?
Mia nonna e mio padre. Mi hanno avvicinato al cibo e hanno alimentato la mia passione per questo aspetto della vita. Ho imparato che occorre usare tutti i sensi quando si cucina.
Ti è sempre piaciuto usare i peperoni in cucina?
Poiché sono portoghese, i peperoni e la massa de pimentão, il cuore della mia ricetta, sono presenti nella mia vita da quando ho facoltà di memoria. Avendo vissuto in tutto il mondo, mi sono innamorato dei peperoncini e mi affascina sempre la varietà di piatti che si possono creare con questo ingrediente. Il Messico conferisce ai peperoncini una dimensione completamente diversa: secchi, affumicati, freschi, tostati, sono le fondamenta della cucina locale. Il tradizionale Mole messicano è il mio piatto preferito a base di peperoni.
Conosci qualche storia sui peperoni appartenente alla tua cultura ?
Credo che i portoghesi siano stati fra i primi commercianti di peperoni e hanno contribuito all’esportazione dei peperoni sudamericani in tutto il mondo. So anche che i tentativi dei portoghesi di stabilirsi in Thailandia hanno generato un aspetto molto positivo in quella cultura: i peperoncini.
Ricordi il tuo primo calice di Krug ?
Un amico mi portò una bottiglia di Krug Grande Cuvée per congratularsi della prima stella Michelin assegnata al mio vecchio ristorante, Viajante. Era frizzante e fresco, con deliziosi aromi, assolutamente indimenticabile.
Se potessi preparare un pasto da abbinare a Krug per chiunque al mondo, chi sceglieresti ?
Iggy Pop, il padrino del punk. Ammiro la sua arte e mi piacerebbe moltissimo averlo come mio ospite e amico.

TUTTI GLI Chefs

icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.
Krug Grande Cuvée
Krug Grande Cuvée
Composed by
Selected by