Sorry

This page is not valid in your language.
Please change your location to see the article.

Enrico Bartolini Mudec

Italia
icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.

Insignito della prima stella Michelin a soli 29 anni e della seconda a 33, Enrico Bartolini sembra non aver tempo da perdere tanto che ha ottenuto la terza stella nel 2019. Ogni giorno va alla ricerca dei suoi alleati segreti, comunemente noti come “ingredienti” e, una volta scovati, li combina per realizzare veri e propri inni alla gioia. Questa maestria nel far dialogare i sapori ha permesso ad Enrico di affinare uno stile gastronomico assolutamente originale, da lui stesso definito classico-contemporaneo. Nel 2013 questo astro nascente della cucina è diventato una Krug Ambassade, con grande gioia dei suoi clienti.

Dialogo con Enrico Bartolini

Cerco sempre di ricreare l’eccellenza in quello che faccio.
Cosa apprezza di più nella vita?
Le persone che incontro spesso mi rendono felice con la loro spontaneità e affabilità. Inoltre, sono sensibile all’eleganza nella vita di tutti i giorni, è un traguardo che si può raggiungere a piccoli passi.
Quali sono le sue fonti di ispirazione?
L’ispirazione nasce dal bisogno di sperimentare e innovare anche se ciò non vuol dire che non tenga alla tradizione: cerco sempre di ricreare l’eccellenza in quello che faccio.
Il suo primo sorso di Krug?
Risale a molti anni fa. Ricordo ancora l’etichetta e il colore della bottiglia, leggermente diversi da quelli attuali. Però lo stile, i sapori e gli aromi non sono affatto cambiati, impeccabili ieri come oggi.

All KRUG Ambassades

icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.
Krug Grande Cuvée
Krug Grande Cuvée
Composto da
Selezionato da