fbpx Krug ID | Krug 1996 | 407001 | Krug

Sorry

This page is not valid in your langage.
Please change your location to see the article.

Your Krug iD

Krug 1996

Audace e carismatico

Tutti i Millesimati realizzati dalla Maison Krug racchiudono la peculiare espressione di un’annata e del suo carattere. Un Millesimato Krug è l’assemblaggio dei vini più espressivi realizzati nello stesso anno e arricchiti da oltre dieci anni di riposo nelle cantine della Maison. Ogni Millesimato è diverso e rappresenta la melodia di quell’anno sublimata da Krug.

Il 1996 fu un anno molto speciale per la Champagne, al punto da essere ritenuta una delle migliori annate del secolo, la cui produzione non teme confronti con il leggendario 1928.

Persino Paul Krug II, noto per l'imparzialità dei suoi commenti, notò che Krug 1996 aveva tutte le carte in regola per diventare "il nuovo 1928".

Krug 1996 è inoltre l'ultimo Millesimato ad essere creato da ben tre generazioni Krug: Paul II, Henri e Remi, e Olivier.

Dopo un invecchiamento di almeno 21 anni nelle cantine Krug, questa bottiglia è stato sboccata in autunno 2007.

COMPOSITION

48%
Pinot Noir
31%
Chardonnay
21%
Meunier

Assemblaggio

100% vini dell'annata 1996

Sboccatura

autunno 2007
icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.

Dialogo con Julie Cavil

Chef de Caves Krug

Il 1996 fu un anno in cui le intemperie collaborarono con la straordinaria eccellenza artigianale di Krug per esaltare gli intensi contrasti che caratterizzano i sapori e gli aromi di questa speciale annata. In quell’anno si registrarono sbalzi di temperature estremamente marcati: all'inverno piovoso fecero seguito le gelate di febbraio, seguite a loro volta da una primavera soleggiata e secca. In estate si alternarono periodi di caldo torrido e periodi di piogge torrenziali. Le calde temperature continuarono fino a settembre, un mese che fu contraddistinto da giornate assolate e notti freddissime fino al momento della vendemmia: condizioni perfette per la raccolta di uve di primissima qualità. Per questo il 1996 sarà ricordato come un anno di portata storica per la Champagne.

Krug 1996 è la fresca espressione di un annata eccezionale.
Il 1996 ha regalato a Krug vini di grande freschezza dall’elevatissimo equilibrio e potenziale.
Nella composizione finale di questo Champagne si intrecciano il 48% di Pinot Noir, il 31% di Chardonnay e il 21% di Meunier.
Sebbene i Millesimati Krug lascino generalmente le cantine dopo 10 anni di invecchiamento, la Maison custodisce un numero limitato di bottiglie sboccate nello stesso periodo e preservate in condizioni ottimali per poterle presentare in un secondo tempo. Queste bottiglie di Millesimati Krug sono chiamate Back Vintages.
La carica aromatica del profilo espressivo di Krug 1996 Back Vintage è il risultato di oltre 20 anni di permanenza nelle cantine della Maison, durante i quali ha sviluppato equilibrio e raffinatezza.

Note di degustazione

Con il suo intenso colore dorato e le sue splendenti bollicine, Krug 1996 Back Vintage avvolge i sensi con ricchezza dei aromi maturi per poi schiudere al palato un bouquet tanto intenso quanto fresco, in un'esplosione piena di carattere e contrasti senza pari.

Esaltati da una consistenza decisa, gli aromi pieni e maturi di questo Champagne sono seguiti da fresche note di pera, limone candito, frutti estivi maturi, miele, pan pepato e delicati accenni di moka. 

Note di degustazione

Con il suo intenso colore dorato e le sue splendenti bollicine, Krug 1996 Back Vintage avvolge i sensi con ricchezza dei aromi maturi per poi schiudere al palato un bouquet tanto intenso quanto fresco, in un'esplosione piena di carattere e contrasti senza pari.

Esaltati da una consistenza decisa, gli aromi pieni e maturi di questo Champagne sono seguiti da fresche note di pera, limone candito, frutti estivi maturi, miele, pan pepato e delicati accenni di moka. 

KRUG X MUSIC

La Maison Krug si è accorta da tempo dell’esistenza di un legame tra suono e percezione del gusto. Gli amanti del buon vino e della buona musica, o chiunque abbia usato l’app Krug, comprendono la gioia data dal degustare questo straordinario Champagne mentre si ascolta un brano armonioso e sanno che questa esperienza consente di viaggiare direttamente sul binario delle emozioni.

Scoprire

Ozark Henry

Musicista e cantante

icons/quote2 Created with Sketch.
Ricordo ancora il mio primo bicchiere di Krug: un’esperienza travolgente, una complessità del tutto inaspettata per uno Champagne. Un unico, grande crescendo di emozioni, una festa di luci, uno straordinario gran finale di fuochi artificiali!

Ricordo ancora il mio primo bicchiere di Krug: un’esperienza travolgente, una complessità del tutto inaspettata per uno Champagne. Un unico, grande crescendo di emozioni, una festa di luci, uno straordinario gran finale di fuochi artificiali!

Abbinamenti gastronomici

Krug 1996 si abbina perfettamente con ricette a base di mascarpone come i fusilli alla besciamella o il gratin di patate. Alternative altrettanto gustose per esaltare i sapori e gli aromi di questo Champagne sono le quiche di salmone con zucchine, il formaggio di capra, oppure il tiramisù di verdure, le capesante o i gamberi con crema a base di basilico e mostarda.

Tra i dessert, il tiramisù all'arancia o una torta di noci pecan servita con uno strato di crema bianca o aromatizzata al rosmarino si prestano particolarmente a valorizzarne gli aromi.

Abbinamenti gastronomici

Krug 1996 si abbina perfettamente con ricette a base di mascarpone come i fusilli alla besciamella o il gratin di patate. Alternative altrettanto gustose per esaltare i sapori e gli aromi di questo Champagne sono le quiche di salmone con zucchine, il formaggio di capra, oppure il tiramisù di verdure, le capesante o i gamberi con crema a base di basilico e mostarda.

Tra i dessert, il tiramisù all'arancia o una torta di noci pecan servita con uno strato di crema bianca o aromatizzata al rosmarino si prestano particolarmente a valorizzarne gli aromi.

CONSERVAZIONE E SERVIZIO

La giusta temperatura

La Maison consiglia di servire i suoi Champagne tra i 9°C e i 12°C, poiché temperature più fredde limitano l'espressione dei sapori e degli aromi.

La Maison consiglia di servire i suoi Champagne tra i 9°C e i 12°C, poiché temperature più fredde limitano l'espressione dei sapori e degli aromi.

icons/more Created with Sketch.

Il calice ideale

Nel 2011, Krug ha collaborato con la rinomata cristalleria Riedel per progettare un calice in grado di esprimere al meglio la pienezza di sapori e aromi di Krug Grande Cuvée.

Nel 2011, Krug ha collaborato con la rinomata cristalleria Riedel per progettare un calice in grado di esprimere al meglio la pienezza di sapori e aromi di Krug Grande Cuvée.

icons/more Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.
icons/arrow Created with Sketch.
your krug moments,
safely stored
Krug Grande Cuvée
Krug Grande Cuvée
Composed by
Selected by